background

ICML - International Conference on Malignant Lymphoma

Dal 1981 Lugano è punto di riferimento per la comunità scientifica impegnata nello studio di biologia, diagnosi e cura dei linfomi maligni. A cadenza triennale prima e biennale dal 2011, si svolge infatti l'International Conference on Malignant Lymphoma (ICML), che riunisce medici, ricercatori, biologi e rappresentanti di case farmaceutiche provenienti da tutti e cinque i continenti.

Quello organizzato dal comitato che ruota intorno al professor Franco Cavalli, fondatore e promotore dell’evento, è un appuntamento grandioso in termini di prestigio scientifico e di impatto economico. Dal punto di vista scientifico il congresso riunisce per una settimana i massimi esperti mondiali, che scelgono questo “palcoscenico" per presentare i risultati dei loro studi; dal punto di vista turistico e alberghiero, per la città di Lugano e per tutto il cantone i cinque giorni di congresso significano alberghi e ristoranti pieni. Si stima infatti un indotto pari a 400-500 franchi a persona al giorno, per un totale che si aggira tra i 7 e i 10 milioni.

ICML International Conference on Malignant Lymphoma

ICML International Conference on Malignant Lymphoma

Dal 15 al 19 giugno 2021 festeggeremo, a Lugano e con Lugano, il 40° compleanno di ICML.

Un evento da non perdere per la comunità scientifica coinvolta nello studio e nel trattamento delle neoplasie linfoidi. Dal 1981, i maggiori esperti di tutto il mondo si riuniscono a Lugano per far progredire la ricerca, aumentare le possibilità di cura e migliorare la qualità di vita dei pazienti.

Prof. Franco Cavalli
-
fondatore e promotore ICML

L’edizione del 2021 sarà un’occasione speciale, che il comitato vuole festeggiare con l’intera città: sono passati infatti 40 anni dal primo congresso, che nel 1981 si è svolto interamente nelle sale di Palazzo dei Congressi e ha portato a Lugano circa 550 medici. Nel corso delle successive 15 edizioni il congresso è cresciuto e si è trasformato, per poter accogliere i circa 4000 medici e ricercatori provenienti da un’ottantina di paesi: ecco quindi che a Palazzo dei Congressi si affiancano le sedi esterne, la tensostruttura in Parco Ciani, la Villa Ciani e l’Ex Asilo, il Cinema Corso e il campus dell’USI.

I temi scientifici saranno definiti solo negli ultimissimi mesi prima del congresso, sulla base dei risultati degli studi internazionali che si proporranno e il cui valore sarà valutato dal comitato con l’aiuto di un centinaio di specialisti di tutto il mondo. Circa una trentina di esperti di fama mondiale però sono già stati invitati a trattare argomenti di sicuro interesse. Tra questi, il Prof. Michael Hallek di Colonia terrà la presentazione più prestigiosa, la Kaplan Lecture, intitolata ad uno dei fondatori della moderna terapia dei linfomi e che aveva una relazione particolare con la Città di Lugano. Il Prof. Hallek esporrà l’evoluzione, lo stato dell’arte e i dati più recenti sul tema della Leucemia Linfatica Cronica, di cui si è occupato nel corso di circa 40 anni di carriera.    

 

 

I numeri di ICML

  • 4'000

    Partecipanti

  • 120

    Persone dello staff

  • 55

    Ore di programma scientifico

  • 1981

    Prima edizione

Credits: Eventmore SA

Credits: Eventmore SA

Credits: Eventmore SA

Credits: Eventmore SA

Credits: Eventmore SA

Credits: Eventmore SA

Credits: Eventmore SA

Credits: Eventmore SA

Credits: Eventmore SA

Credits: Eventmore SA

Credits: Eventmore SA

Credits: Eventmore SA

Credits: Eventmore SA

Credits: Eventmore SA

Guarda gli highlights di ICML